Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Silvana Stremiz
"L'Uomo non si è evoluto, è stato creato"!
Ai quesiti "come da chi o da cosa, per chi o per cosa", troveremo risposte rivelatrici proseguendo la nostra scrupolosa indagine.
Toccheremo inevitabilmente il delicato terreno della religione, e sicuramente non sarà facile, per il credente di qualsivoglia Dio, procedere nella lettura e nell'accettazione di ciò che scrivo. Per quel che mi riguarda, lo so già, sono percorsi talvolta dolorosi, ma che mi hanno portato alla convinzione che su tutto vi è un'energia suprema, una grande intelligenza universale che tutto crea. Ha creato l'universo, le sue leggi, le sue creature e finanche coloro che hanno creato l'uomo, così come oggi è.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Quando iniziamo ad esistere? Tanti sono stati nei secoli i modi con cui si è cercato di dare le risposte. Il quesito è stato affrontato in passato sotto l'aspetto filosofico, spirituale e scientifico da illustri studiosi che hanno dato l'impulso all'evoluzione del pensiero umano.
    La complessità delle teorie, dei dogmi e delle opinioni espresse nel tempo, in definitiva, qui condensa per fare spazio a alla semplicità che si candida a dare una risposta alla domanda.
    Anzi per la precisione le risposte sono due. Nel primo caso dal nulla dal volere cosmico, per volere di Dio, venne creato l'Uomo e venne messo a sua disposizione tutto il necessario per continuare la sua esistenza. Nel secondo caso, in base alla ben nota teoria di Darwin, pubblicata nel 1859, l'Uomo rappresenta "l'anello finale" di una catena evolutiva di origine animale.
    Vota la frase: Commenta