Aforismi di Bertrand Russell

Matematico, filosofo, logico, attivista e saggista, nato sabato 18 maggio 1872 a Trellech, Monmouthshire (Regno Unito), morto lunedì 2 febbraio 1970 a Penrhyndeudraeth, Wales (Regno Unito)
Questo autore lo trovi anche in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Proverbi.

La nostra concezione di Dio deriva dall'antico dispotismo orientale, ed è una concezione indegna di uomini liberi. Non ha rispetto di sé stesso chi si disprezza e si definisce miserabile peccatore [...] Non bisogna rimpiangere il passato o soffocare la libera intelligenza con idee che uomini ignoranti ci hanno propinato per secoli. Occorre sperare nell'avvenire e non voltarsi a guardare a cose ormai morte che, confidiamo, non rivivranno più in un mondo creato dalla nostra intelligenza.
Bertrand Russell
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Ssdf Sdsdfa
    Con il progresso del sapere e della tecnica, la felicità universale può essere raggiunta; ma il principale ostacolo alla loro utilizzazione per tale scopo è l'insegnamento della religione. La religione impedisce ai nostri figli di ricevere un'educazione razionale; la religione ci impedisce di rimuovere le cause fondamentali delle guerre; la religione ci impedisce di insegnare l'etica della collaborazione scientifica in luogo delle vecchie aberranti dottrine di colpa e castigo. Forse l'umanità è alla soglia di un periodo aureo; ma per poterla oltrepassare sarà prima necessario trucidare il drago di guardia alla porta: questo drago è la religione.
    Bertrand Russell
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di