Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Antonio Pistarà

Optometrista, Ortottico, Diagnosta., nato sabato 24 dicembre 1977 a Catania (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: ANTONIO PISTARA
La politica di oggi, nonché i politicanti, sono il cancro più letale che la società conosca: mafia, logica del profitto a ogni costo, disumanizzazione dell'umano, coercizione d'intento nel modificare fatti, cose, "opere e parole" (vedi la chiesa con le sue più alte istituzioni, lobby, massoni; sono solo alcuni elementi che contraddistinguono la nostra classe politica). Destra, sinistra, est, ovest.

I quattro punti "cardinali" direte voi? No, di "cardinali" rimangono solo loro poiché non esiste più un orientamento politico che ci permetta una distinzione oggettiva e concreta priva di interesse meramente speculativo sulle "carni del più debole", noi...! l'uomo comune! (Con il loro potere al servizio del profitto e dell'arricchimento materiale anziché spirituale... anche loro un "mezzo"! ... ma qual è allora il fine!?
Beh, il fine forse non esiste perché insito nell'evoluzione dell'uomo ed essendo inciso e forgiato con la nostra esistenza e con la nostra permanenza sulla terra è stato, è e continuerà ad essere uno solo; il profitto.
La politica non esiste poiché è ammalata di un cancro genetico senza cura: l'uomo e la sua inettitudine di fronte al potere; cosi è, è stato e così sarà, a meno che?
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: ANTONIO PISTARA
    Le relazioni sociali intraprese sul web sono la morte della comunicazione attraverso l'uso della parola nonché la progressiva atrofia della capacità di autentificare attraverso la voce, lo sguardo, gli occhi, la gestualità, l'autenticità dei nostri simili rendendo il nostro tempo ancora più triste; riprendiamoci questa capacità in via d'estinzione.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: ANTONIO PISTARA
      Il desiderio più inafferrabile e raro è quando, osservando il tuo volto: le tue labbra, le tua mani, il tuo corpo, l'emozione che si scatena da origine ad un'aritmia fatale che salva il mio corpo solo se appagato dal risultato di tale emozione; possedere la tua anima e il tuo corpo accendendo un falò di passione, amore, armonia dei corpi e delle menti, sintonia di pensieri e parole, originano il fuoco d'artificio finale più spettacolare a cui si possa assistere; la sublimazione del desiderio, "ergo", un solo corpo, una sola mente, un solo istinto... ecco, questo è il mio desiderio!
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: ANTONIO PISTARA
        L'essenza che il tuo sapore lascia sulle mie labbra scorre attraverso i visceri del mio corpo e forgia contraendo ed espandendo, con ritmo forsennato, il ritmo del mio cuore; poi risale, per restituirtelo con forza nuova, entrando in completa sublimazione con le tue labbra, il tuo corpo, i tuoi visceri, il tuo cuore: per fondere i nostri corpi all'unisono della passione nella più unica e perdurante emozione che l'uomo conosca: l'amore...
        Vota la frase: Commenta