Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Antonio Belsito
Faticavo a salire con gli occhi, perché più salivo e più si schiudeva una bellezza morbosa, quella bellezza che si incolla e strapazza gli occhi. Nulla diventa così bello se non la sinuosità di un corpo furioso di femminilità che trascina brandelli di timida fantasia. Perché quella bellezza imbarazza. E, poi, silenzi soffiati.
Vota la frase: Commenta