Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Antonella Coletta

Insegnante, nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Antonella Coletta
Io non son brava con le parole quando si tratta degli affetti. Non le amo molto in quei casi. Preferisco i gesti. Poi cerco sempre di chiarire con le persone cui tengo. Credo che sia doveroso nei nostri di confronti. Nei confronti di chi come me nelle cose ci crede e ci mette il cuore. Alla fine da ogni chiarimento non si esce mai sconfitti. Ma con le idee chiare e il cuore leggero. Comunque vada tu sei stata vera.
Composta venerdì 1 marzo 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonella Coletta
    Ma ci pensi che basta poco per cambiare visuale sul mondo e le cose? Le persone?. Basta un sorriso e tutto si colora, una parola buona e prendi il volo. Basta un gesto carino, di quelli dettati dal cuore e ti senti forte forte. Come la storia del bacio sul nasino al mattino. Viviamo tutti, ma proprio tutti, col desiderio silenzioso di un tuffo quotidiano nelle coccole.
    Composta venerdì 1 marzo 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonella Coletta
      Basta una parola, a volte, per rimetterci in pace col mondo e noi stessi. E le belle parole non sono mai sprecate. Soprattutto verso chi ne riceve poche. Soprattutto verso chi, spesso, prende forti pugni sul cuore. E le carezze sono un dono. Inaspettate e meravigliose. Come il sorriso di un bambino per un complimento, la mano di un amico che ti stringe, "l'esserci" davvero per qualcuno che, in un dato momento, in un preciso istante, anche in silenzio urla il suo bisogno di attenzioni.
      Composta venerdì 1 marzo 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Antonella Coletta
        Ah quelle lettere che non scriveremo mai, ma che abbiam stampate nel cuore!. Lettera per lettera, frase per frase. Quelle parole che sosterranno a lungo sulla lingua, per prender forma, forse, quando sarà troppo tardi. Dovremmo ascoltarci un po' di più o semplicemente, lasciarci andare un po' di più. Non importano dopo i "se avessi saputo", "se avessi potuto". Prendilo per mano quell'amore che hai dentro, prendilo anche se talvolta ti respinge. E dille quelle parole, e scrivele quelle frasi e spediscile quelle promesse. Arriveranno... in un modo tutto loro, giungeranno a destinazione.
        Composta venerdì 1 marzo 2013
        Vota la frase: Commenta