Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: kundera
Cerco il vento del ricordo che mi porti a credere che nei passi del tempo non c'è più il peso del mio respiro e oltre il mare possa vedere ancora una luce senza che la rabbia mi porti via la mia dolcezza. Come posso raccogliere quei fiori che distrattamente non mi appartengono più? Qualcuno un giorno sentirà le mie urla...
Composta venerdì 4 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta