Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Teckandre
Quotidianità contorta unita a scadenze che mi soffocano, leggi scritte ne dal buon senso, ne tanto meno da me, posso solo cercare la libertà nel mio io, ed entrare in quello che per me è il "tempio" e che per voi è una semplice palestra. Qui posso chiudere gli occhi e scandire il tempo coi battiti più veri che conosca, quelli del mio cuore, qui le mie leggi le decido io, come le tacitazioni e le costrizioni che con insensata follia m'impongo. Sono un uomo, certo, ma un uomo felice poiché ancora in grado di potere sognare, concedetemelo, e lasciatemi scegliere e vivere il mio destino. Forse arriverò troppo in là, e come la mitologia mi ricorda, come Icaro cadrò, ma cadrò felice, totalmente conscio di averlo fatto nel pieno della mia squilibrata razionalità.
Composta sabato 6 novembre 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Teckandre
    Tutti abbiamo i nostri sogni, frutto delle nostre più intime fantasie. Per far si che si idealizzino, vi ci dedichiamo anima, corpo, fatica, lavoro, sudore; seguiamo un ideale al quale magari non arriveremo mai, del resto si sa, tante volte i sogni, restano tali. L'importante però è vivere le proprie emozioni, sfidare i propri demoni, dare tutto quello che si può, non resteremo così nell'incubo del rimpianto del non averci provato.
    Composta venerdì 29 ottobre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Teckandre
      In palestra, ci torni perché li è il tuo posto... torni perché li, completi te stesso... torni perché fondamentalmente di sbattere la faccia contro i tuoi limiti ne hai bisogno, ogni giorno... torni perché l'apatia quotidiana non ti appartiene... torni perché quelle sensazioni fan parte di te... torni perché anche se non ci fossero motivi razionali... tu torneresti lo stesso.
      Vota la frase: Commenta