Scritta da: Bamby85
Qui
in un angolo di stanza
nel buio di questa notte d'agosto
mi rimbombano in testa
le tue ultime parole
la tua durezza nel pronunciarle
il tuo tono risoluto e distante
come se non fossi già nel tuo cuore
e mi chiedo
come tu sia riuscito a trasformare
il mio Amore
profondo, vero e sincero
in così tanto disprezzo, orgoglio, indifferenza.
Paura di me e di noi?
Paura d'Amare? Di farsi del male?
Qui
ancora per qualche minuto
finché il sonno non riuscirà a vincere
questi tristi e ormai inutili pensieri.
Anonimo
Composta sabato 18 agosto 2012
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di