Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Silvana Stremiz
Un amico è carezza che cade e diventa lacrima. È vento che è rinchiuso dolcemente fra i capelli È neve che s'assopisce sulle fronde di un'abete. Un amico... Un amico è un orecchio. È accanto al tuo dolce fragranza ai tuoi polsi È incenso d'Oriente alle tue narici e sapore di miele alla tua bocca. Cadono parole dalle labbra prigioniere di tristi note: raccolte nelle mani e cedute al tuo soffio, rimangono cullate abbandonandosi alla sua voce La senti la luna che urla d'amore? Li senti i brividi che abbracciano il tuo cuore? La senti la paura che ti allontana dalla vetta? Ascolta le voci nell'aria Segui l'onda del ruscello Canta i suoni dei tuoi pensieri... Lì è l'amico.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Nella profondità dei tuoi occhi è celato un tesoro racchiuso, con una chiave speciale, da uno scrignio di dimensioni infinite perché infinite sono gli elementi nodali che compongono preziosamente il tuo modo di essere. Mietezza, dolcezza, indulgenza connubio di soavi parole per esprimere l'immensità della tua alma. Quindi angelo mio non essere triste cerca di capire quanto vali e chi teneramente in silenzio vuol dirti quello che per te sta provando: una dolce sinfonia dettata dal cuore il cui ascolto provoca brivido e fermento.
    Vota la frase: Commenta