Scritta da: Anna De Santis
In morte di mio padre...
il dolore come dici tu divora ed è difficile da gestire ti tormenta ma ti alimenta, ti fa diventare maturo ed a volte ti fa impazzire, il dolore è una bestia che a morsi ti toglie pezzi del tuo cuore, eppure è piacevole a volte da combattere senza poi morire... la vita ti riserva il tutto e niente e non riesci a capire, ma quel dolore sordo che ti avvolge dentro ti stravolge ancora e non ti dà un momento serve a tenerti vivo, è qui lo sento...
Anna De Santis
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis
    Quando vedi soffrire un padre che non è stato più giusto
    ti domandi come possa mai succedere
    e chi provi gusto
    a togliere la vita ad un uomo in quelle condizioni
    senza più vergogna ed in preda alle umiliazioni
    dipendente da tutto e da tutti
    solo mortificazioni
    per chi ha dato tanto e ricevuto poco
    ed ora ancora vita si accanisce
    togliendogli la dignità di uomo
    perché volere anche l'ultimo suo dono
    a chi deve chiedere perdono
    perché tutti questi guai...
    se il giusto è per sempre e non muore mai.
    Anna De Santis
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis
      In una camera d'ospedale... quando una notte diventa lunghissima accanto ad un genitore che soffre e tu non puoi far niente e te lo vedi morire... è una lunga agonia e pensi mille cose, ti vengono in mente ricordi che avevi dimenticato e tutto l'amore che c'è stato... ma ora in quel letto c'è un bambino che deve essere accudito come l'ha fatto per te un tempo... e senti il suo lamento in ogni movimento...
      Anna De Santis
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di