Frasi di Angelo Cohelet

Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritta da: Angelo Cohelet
Anni cinquanta: fame e repressione
Anni sessanta boom e confusione –
Complessi, ballo, minigonna, lotte –
Anni settanta: organizzazione!

E gli anni ottanta?
Gli anni del rinculo
Regressioni minuzie cattiverie,
e lotte cruente
fatte di niente.

Per gli anni novanta che c'attende?
Che sia la volta buona: rivoluzione?

No, cari amici, è sol ciproterone!
Angelo Cohelet
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Angelo Cohelet
    Quello che non voglio,
    è finire in osteria
    la mano tremante che rovescia
    il bicchiere del vino
    ed il vomito che attende
    al lampione giù all'angolo.

    Quello che non voglio
    è finire all'obitorio
    coi visceri sferragliati
    da un anatomopatologo
    per la sua prossima pubblicazione.

    Quello che non voglio
    è finire su una antologia
    nel capitolo "i minori", dove
    quella poesia un po' scema
    che stavo quasi per buttare
    sia detta "il suo prodotto migliore".
    Angelo Cohelet
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di