Frasi celebri di Andrea Spartà

Scrittore, nato venerdì 18 novembre 1988 a Patti (ME) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Andrea Spartà
Chissà a cosa pensavi in quei momenti terribili, prima di fare quell'ultimo, mortale passo. Se in quell'istante fossi stato lì con te adesso sarebbe tutto diverso, e non sarei qui a piangere su queste righe che, comunque, spero possano scavalcare qualsiasi barriera terrena, raggiungerti e cullarti. Avrei dovuto dimostrartelo quando potevo; adesso è troppo tardi, adesso che sei già in cielo. Questa sfida contro la vita, l'hai fallita. Solo arrendendoti, alla fine, la sfida l'hai fallita...
Andrea Spartà
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Andrea Spartà
    Simon scrisse per tutta la vita. Salvò diverse persone dal suicidio senza mai saperlo. Seppellì la sua splendida moglie, che amò più di se stesso, ed un figlio. Vide il successo del suo secondogenito, che aveva seguito orme del padre. Morì all'età di novantasei anni, con il volto della giovane Lana, che aveva donato la propria vita per salvare la sua, accanto a quelli della sua famiglia stampato nella mente ed un vecchio e rugoso sorriso che neanche la morte riuscì a strappargli.
    "Vita... grazie..."
    Andrea Spartà
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Andrea Spartà
      "Sai perché la neve e bianca? " - sussurrò Andry, guardando lo splendido spettacolo che si stendeva di fronte a loro.
      "No... ma sono sicura che adesso me lo dirai... " - rispose Stefany, sorridendo mentre guardava la scintilla di felicità nei suoi occhi. Amava quegli occhi solo quanto amava il loro proprietario.
      "Perché, nel tempo, ha dimenticato il suo colore... ed ora rimane lì, in attesa che qualcuno la colori nuovamente o che gli ricordi com'era in principio... ma sa già che nessuno arriverà... e allora resta così, di questo bianco luminoso... " - continuò Andry senza distogliere lo sguardo.
      Stefany pensò un attimo alla profondità di quelle parole. Forse c'era molto più di quel che poteva sembrare dietro a quelle frasi. Lo capì e sorrise largamente. Iniziò a intonare un breve canto senza parole e prese a volteggiare intorno a lui per un istante, sfiorandolo con le mani. Infine, da dietro, avvicinò le labbra ad un orecchio del ragazzo.
      "Sai tesoro... nonostante tutto... io credo che la neve bianca sia bellissima lo stesso... " - sussurrò dolcemente.
      Un sorriso, una leggera spinta, ed entrambi si ritrovarono a rotolare a terra, teneramente abbracciati in quella bianca neve che, per quei pochi minuti, si colorò d'amore.
      Andrea Spartà
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di