Scritta da: Andrea Asaro
Lei: Lo guardava mentre dormiva, lo toccava per essere sicura che Lui era lì disteso in quel letto che profuma ancora l'amore e che non fosse solo un sogno di un desiderio cercato nella "Fantasia".
Lui: Mentre dormiva si sentiva toccare, si sentiva preso tra le braccia di Lei, guardandola non con gli occhi, ma percependo il suo caldo respiro impresso ancora sulla Sua bocca".
Andrea Asaro
Composta sabato 8 dicembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Andrea Asaro
    Cuore dalle mille vie, ti inseguo con il mio respiro, ogni strada è una musica che porta al centro della tua anima, ogni via è un sentiero d'amore, mi lascio trasportare da questo battito naturale che mi spinge fino a te. E un labirinto dove gli occhi miei si perdono sfiorandoti con il corpo della mia anima.
    Andrea Asaro
    Composta martedì 27 settembre 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Andrea Asaro
      Quante sere lei aspettava il suo amato sole, ogni notte piangente le sue lacrime si trasformavano in stelle per indicare la via ed illuminare questo tappeto immenso e misterioso. Forse è proprio il loro amore il mistero del mondo, si cercano, si allontanano, si guardano e poi si baciano quando lui si alza e lei scende per dargli lo spazio per proteggere il giorno mentre lei protegge la notte. Ma questa notte il suo amato sole andrà da lei, lentamente come una piuma si lascerà trasportare dal vento, è quando la vedrà saranno i pianeti che gireranno intorno a loro dove lui l'abbraccerà tra i raggi di un respiro atteso per lungo tempo, e sussurrandole le più belle parole del mondo danzeranno nell'immenso universo. Stanotte saranno uniti a far l'amore nell'immensità del mistero della luna piena.
      Andrea Asaro
      Composta martedì 27 settembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Andrea Asaro
        Tra veli e passi leggeri come piume danzo nell'aria senza pensieri, nota dopo nota esce una musica dal cuore come un ventaglio pieno di colori. Chiudo gli occhi e mi lascio trasportare dal suono soave che nessun strumento potrà mai ricambiare, sono i respiri dell'anima che mi avvolgono in un mondo dove le emozioni crescono ed escono da un corpo leggero. È come se mi trovassi sulle nuvole bianche, dove la pace regna dentro il mio cuore, dove la serenità mi sfiora la pelle, dove la mente libera vola ballando tra veli dell'anima.
        Andrea Asaro
        Composta martedì 27 settembre 2011
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di