In Italia re, papi e dittatori hanno lasciato grandi opere che li ricordassero. Palazzi, castelli, opere d'arte, ponti, chiese, strade e piazze. I dittatori di oggi non sono da meno di quelli del passato, anche loro lasceranno grandi opere, ospedali, impianti sportivi, ponti, strade... tutte incompiute.
Alexandre Cuissardes
Composta lunedì 18 novembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di