Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Alessio Fabretti

Scrittore - Ricercatore, nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Alessio Fabretti
L'amore è vita. L'amore è la dolcezza. L'amore è passione. L'amore è tutto. Un sussurro, un fiore, un bacio, una carezza lieve della mano. Guardare il cielo e il tuo sorriso. L'amore è il vento nei capelli che tocca la pelle e il desiderio di un abbraccio. Guardare lontano e mormorare insieme ti amo.
Composta venerdì 29 ottobre 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Alessio Fabretti
    Scrivo...
    Sono parole che sono scaturite dal cuore e il mio animo si culla nelle dolcezze di una semplice carezza e di un bacio lieve, guardando gli occhi dell'amata. Sogno Amore mia cara. Sempre sognato amore e sempre desiderato Amore. Amore con l'anima. Amore perduto in un respiro senza fine. Amore intenso. Amore che si fonde nel corpo e nell'anima e non ti lascia più. Amore cercato nel tempo e nello spazio. Amore vivo. Amore nel donare e mai chiedere. Amore dove sei? Una rosa rossa simbolo di Amore. Amore nel chiaro di luna o di fronte ad un fuoco acceso. Amore in riva al mare in una notte stellata. Amore dove sei? Amore in ogni istante e senza respiro. Amore mi manchi, Ti ho sempre cercato. Amore. Amore, romantico Amore.
    Composta domenica 14 febbraio 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Alessio Fabretti
      Ogni istante che il vento bussa sui vetri e sfiora i muri, nella notte ascolto il respiro che parla e canta una melodia, mentre la luna fa capolino tra le nuvole. Penso e ricordi lontani affiorano, avvolgono come una magia nel buio e trascinano malinconicamente nel mare immenso immagini lontane.
      Composta venerdì 29 ottobre 2010
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Alessio Fabretti
        I volti nelle strade.
        Persone che corrono, ti urtano, non guardano, fretta.
        Le vetrine colorate, occhi curiosi che si soffermano su luci ormai intermittenti.
        Basta guardarsi intorno e percepisci in una anziana signora vestita di stracci il suo dolore che all'angolo di una strada tende la mano.
        Un cane cha abbaia, ti distrae un attimo.
        Solitudine.
        Anche in sorriso breve, o nel banco, la donna chiama offrendo la merce ad un buon prezzo, lo avverti.
        Solitudine.
        Come una torre altera all'orizzonte su un deserto battuto dal vento. Solitudine.
        Al centro di tutto questo tra mille suoni e vociare di persone ascolto il vento e le tue parole e non sono solo.
        Composta giovedì 12 novembre 2009
        Vota la frase: Commenta