Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Albert Camus

Filosofo, saggista, scrittore e drammaturgo, nato venerdì 7 novembre 1913 a Dréan (Algeria), morto lunedì 4 gennaio 1960 a Villeblevin (Francia)

Scritta da: Andrea Manfrè
Il senso d'impotenza e di solitudine del condannato incatenato, di fronte alla coalizione pubblica che vuole la sua morte, è già di per sé una punizione inconcepibile. Generalmente l'uomo è distrutto dall'attesa della pena capitale molto tempo prima di morire. Gli si infliggono così due morti, e la prima è peggiore dell'altra, mentre egli ha ucciso una volta sola. Paragonata a questo supplizio, la legge del taglione appare ancora come una legge di civiltà. Non ha mai preteso che si dovessero cavare entrambi gli occhi a chi aveva reso cieco di un occhio il proprio fratello.
Vota la frase: Commenta